0

Cercare le aree della personalità in cui è più facile che si manifestino delle crisi.
L’area dell’identità, in cui la persona coglie nella verità ciò che li da identità e positività. Identità vuol dire una persona che ha scoperto la verità di sé e dentro la verità di sé ha scoperto qualche cosa che la rende definitivamente positiva.
L’area della vocazionalità è un’area strategica di crisi, quell’area della tua personalità la quale tu dovresti mai permetterti di considerarti arrivato, risolto il problema. Vuol dire una persona che non sta vivendo abbastanza la sua vocazione come davvero una chiamata quotidiana, perché questo è vocazionalità.
Essere una persona vocazionale vuol dire che sei una persona disposta a, ogni giorno, capire qual’è la chiamata di quel giorno. Oggi cosa mi chiede la mia vocazione?
La vocazione è qualche cosa che si rinnova ogni giorno, ogni giorno c’è una chiamata.
Ogni vocazione è mattutina. Oggi, cosa Dio mi sta donando e cosa mi sta chiedendo?
Chi ha un ‘perché’ per vivere, sopporta quasi ogni ‘come’.
La fonte di verità mi aiuta a dare senso. E’ la funzione psicologica della fede che è la fonte della verità, ma sei tu che devi fare l’applicazione.
L’umiltà è sana solo quando è frutto di questa scoperta della propria positività.
Noi siamo fatti per innamorarci, se non ci innamoriamo siamo gli esseri più miserabili sulla faccia della Terra, perché non si può vivere con il vuoto cardiaco. Nel cuore ci dev’essere qualcosa, qualcuno.
Abbiamo dentro questa energia che è infinita, un desiderio che è senza confine, e dunque abbiamo bisogno di un oggetto d’amore che sia su stesso senza limite.
Rigorozamente parlando ci si può innamorare solamente di Dio.
Pathos vuol dire la passione che c’è nella vita. Ciò che mi rende, ogni mattino, capace di accogliere la novità della mia vocazione
Ci può essere solo nella persona che ha un ideale vocazionale che, per natura sua, è impossibile da dare una risposta definitiva.
Ogni giorno io cammino per avvicinarmi al mio ideale e mentre cammino mi accorgo che cammina anche lui. Proprio per il mio bene l’ideale si allontana, cioè, sempre più in avanti.
Docibilitas – libertà di imparare la vita, dalla vita, per tutta la vita, la persona che si sente continuamente in una tensione progressiva.
La vocazione se rinforza esattamente grazie a questa vitalità costante, cioè questa disponibilità quotidiana, accogliere l’apelo vocazionale e rispondere a questo l’appello. Allora la vocazione si rinforza grazie alla fedeltà creativa, non alla semplice perseveranza

Relacionado

comunitacantonuovo.it