0

La crisi è ciò che movimenta la vita, è l’aspetto dinamico dell’esistenza umana. Senza crisi, la vita sarebbe morta. Non ci sarebbe neanche crescita, evoluzione.
La crescita comporta la crisi e la crisi comporta una lotta. Dunque, non si cresce per inerzia, spontaneamente, seduti, è una legge interna che ci provoca a crescere.
Problematica, crisi, lotta.
Lotta vuol dire movimento, sofferenza. Il concetto di lotta è un concetto che è razionale.
La lotta con Dio è una lotta sana.
Qualsiasi passaggio nella vita è sempre legato non ad una legge interna che procede automaticamente, ma ad una tua scelta e a una scelta che solo tu puoi fare. Come solo tu puoi fare, ecco ciò che rende drammatica l’esistenza.
Dramma vuol dire che, in questo preciso momento della mia vita io sono chiamato a fare una scelta, e questa scelta che decide della qualità della mia vita, la posso fare io solo, non la posso delegare agli altri.
Non esistono momenti della vita che non ci chiedono di fare una scelta.
La scelta decide la qualità della tua esistenza.
In ogni istante la vita ti chiede di assumere un atteggiamento. Questo atteggiamento sarà decisivo, è ciò che da qualità alla tua esistenza, non esistono scelte neutre. E la puoi fare solo tu.
Alla fine sei tu che decidi e decidi in ogni instante della tua esistenza.

Relacionado

comunitacantonuovo.it